Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Messina > Milazzo > Cosa vedere qui > Duomo di Santa Maria Assunta (Duomo Antico)
avantiavanti
 855 visualizzazioni

Religioso, Storico, Archeologico, Monumentale

Il Duomo Vecchio fu costruito a partire dal 1608, in sostituzione della precedente chiesa di S. Maria, sulla spianata dove sorgevano quattro chiese e tre costruzioni civili, il duomo fu completato nella seconda metà del 1600. Durante il Settecento vennero eseguiti altri lavori, come la nuova sagrestia ( completata nel 1704). Il Duomo fu intitolato inizialmente a S. Maria Assunta, nel 1678 fu dedicato a Santo Stefano, patrono di Milazzo.
FACCIATA - Il prospetto principale, di impronta tardo-cinquecentesca, è caratterizzato da paraste in pietra siracusana con capitelli compositi e corinzi, ed è diviso in due ordini da una cornice. Nel I ordine due semicolonne corinzie sostengono un timpano spezzato che fa spazio ad un'edicola con una statua della Madonna con Bambino affiancata da due angeli di fattura manierista. Nel II ordine è dominato da un finestrone rettangolare, con ai lati uno zodiaco ed una meridiana. Il coronamento della parte superiore manca della cella campanaria, crollata agli inizi del 1900. La copertura è caratterizzata da una cupola centrale priva di tamburo e da 4 cupolette laterali.
LE CUPOLE - La Cupola Maggiore: è priva di tamburo, alla base sono presenti quattro finestre rotonde e si conclude in un lanternino. All'interno è articolata a vele. Nei riquadri che separano le 4 finestre tonde sono presenti tre figure che probabilmente facevano parte di un gruppo di 4 santi (San Leone II, San Demetrio, San Nicola, San Papino). Le 4 Cupolette laterali riprendono l'articolazione a vele della cupola principale.
SCALA A CHIOCCIOLA - che portava alla cella campanaria.
ALTARE DEL CROCIFISSO - è incorniciato in un grande arco; la parete presenta una decorazione a tarsie sulla quale è ben visibile l'impronta di un Crocifisso.
ABSIDE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE - l'altare non è più presente, ma resta la pavimentazione originaria a rombi in marmo bianco e grigio; sulle pareti, paraste marmoree intarsiate, nell'arco lo stemma civico e il monogramma della Vergine.
CORO - il vano, un tempo decorato da stalli lignei ed oggi completamente vuoto, presenta quattro porte laterali, le prime due con decorazioni marmoree, delle altre due, quella a sinistra conduce alla sagrestia, quella a destra ai locali sottostanti. In origine lo spazio era occupato dall'altare maggiore, dal pulpito e da dipinti sulle pareti laterali.
ABSIDE DEL SS. SACRAMENTO - notevole il tabernacolo marmoreo con angeli; le pareti laterali presentano 2 finestre con cornice marmorea intarsiata. Nell'arco lo stemma civico e la sacra Ostia.
ALTARE DI SANTO STEFANO - altare marmoreo ad intarsio, nel cui paliotto è presente il medaglione raffigurante il Santo; in alto l'altare è sovrastato da due angeli in marmo di Carrara. Sulla parte più alta è posizionato un'ovale rappresentante tre corone sovrapposte a simboleggiare i 3 ordini feudali:
In basso quello demaniale o civico proprio delle città regie;
In mezzo quello feudale o baronale;
In alto, sormontato da una croce, quello del potere ecclesiastico.
All'interno dell'edicola era presente una tela raffigurante il 'martirio di S. Stefano', che oggi si trova nel nuovo duomo. L'affresco oggi visibile, in parte coperto dall'altare marmoreo, raffigura il 'Noli me tangere', l'incontro tra Gesù e la Maddalena, subito dopo la Resurrezione ( del Cristo è visibile solo una mano e parte della veste).
SAGRESTIA - I lavori relativi a quest'area del Duomo ebbero inizio nel 1698 fino al 1704. Vi si trova una scaletta elicoidale in pietra, collegata un tempo all'Oratorio del S.S. Sacramento ( piano inferiore), mentre salendo ai piani superiori si poteva giungere sino al tetto, passando attraverso altri ambienti. Da notare il lavabo in marmo policromo settecentesco e il grande portale , sovrastato da una lapide celebrativa, che introduceva alla ' Nova Sagrestia'.
ORATORIO DEL SS. SACRAMENTO - Posizionato sotto il coro, è un ambiente coperto da una bassa volta a crociera che poggia su quattro pilastri quadrangolari; sulle pareti altri 10 semipilastri, su alcuni dei quali sono ancora visibili i resti delle decorazioni policrome originarie. Nello spessore della parete ovest è presente una nicchia ogivale destinata a contenere le ostie e con tutta probabilità doveva esserci anche un altare ligneo, andato perduto. La scala interrotta conduceva ai locali della sagrestia. Quest'area fu utilizzata dal 1616 al 1861 come Oratorio dell'arciconfraternita del S.S. Sacramento, compagnia laicale fondata nel 1580.
Fonte: http://compagniadelc...Inserito da Alfredo Petralia   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
3
0
1
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

Occhi di Milazzo (Scarabeo)

 
Occhi di Milazzo (Scarabeo)

Cinta e porta Aragonesi

 
Cinta e porta Aragonesi

Chiesa della Madonna del Rosario (San Domenico)

 
Chiesa della Madonna del Rosario (San Domenico)


Scopri altre risorse
Paesaggi dal Castello di Federico II
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT
Porticato interno del convento

Santuario di San Francesco di Paola

 

Cinta Spagnola

 
Cinta Spagnola

Chiesa della Madonna del Rosario (San Domenico)

 
Chiesa della Madonna del Rosario (San Domenico)


Scopri altre risorse simili
Cinta e porta Aragonesi
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove dormire

Esterno agriturismo il Noceto
Agriturismo

AGRITURISMO IL NOCETO

a Santa Domenica Vittoria, Messina - 35,4 km

Agriturismo il Noceto si trova immerso nella natura tra l'Etna e i Monti Nebrodi, a pochi chilometri...

Dove mangiare

Bar, Caffetteria, Pasticceria, Rosticcer...

SWEET BAR S.A.S. DI REALE SALVATORE & C.

a Capo d'Orlando, Messina - 44,3 km

E' il nome della bontà, della freschezza, dei sapori più accattivanti.

Servizi Commerciali

foto esterna
Assistenza Bici, Bar, Bed And Breakfast,...

TURISMO RURALE LEANZA

a Cesarò, Messina - 59,9 km

antica dimora rurale circondata da campi e panorami agresti offre, inoltre, al visitatore la possibi...

OffertaOfferte

4 SPA Medical Clinic

1 mastoplastica additiva bilaterale

Disponibili  
99+

7.300,00 €
3.999,00 €

Made in Sicily

Artistico

FIORDI

10,00 / 1.00 unita











x
he