Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Catania > Randazzo > Cosa vedere qui > Convento di Santa Maria di Gesù
avantiavanti
 1637 visualizzazioni

Religioso, Storico

Su invito della comunit Randazzese venne in citt a predicare la Quaresima del 1419 il Beato Matteo Gallo da Girgenti. Egli era stato compagno di San Bernardino da Siena, ed essendo giunto nell'isola nell'anno 1418, dopo la peregrinazione in Terra Santa, vi aveva fondato il primo Convento di quest'Ordine nei pressi del torrente San Michele. Questo fu il primo convento dei Minori Osservanti in Sicilia intitolato a Santa Maria di Ges. Qui continu a predicare la Divina Parola nella qualit di missionario apostolico, ed in tali occasioni infervor il popolo di Randazzo incitandolo alla fondazione di un Convento dei Minori Osservanti sotto lo stesso titolo di Santa Maria di Ges. Nel 1420 i Giurati di Randazzo donarono loro i locali dove costruire il convento ,si tratta dell'antico Teatro Greco di Triacla distrutto dai Saraceni e da loro riconvertito in quartiere per i soldati. I cittadini con grande entusiasmo sovvenzionarono la costruzione del nuovo Convento, che fu successivamente reso illustre dalle opere sante di tre fratelli appartenenti all'Ordine dei Minori Osservanti, morti in odore di santit: Beato Padre Guglielmo dell'illustre casato dei Ventimiglia, che ricopr la carica di Padre Provinciale dei Minori Osservanti di Sicilia; Padre Ludovico da Randazzo della nobile famiglia Caltagirone e Padre Fr Paolo da Randazzo della estinta famiglia Giannitto che era un laico. I corpi di questi tre Beati cittadini, si trovavano tumulati nella Chiesa di questo convento, cos come afferma Mons. Gonzaga. A seguito delle leggi eversive del 1866, monastero, chiesa e tutti i beni della comunit vennero incamerati dal pubblico demanio che cedette il tutto per poche centinaia di lire alla famiglia Priolo, la quale trasform il convento in deposito ed in cantina vinicola. Ricca di opere d'arte era la chiesa che conteneva numerose tombe di personaggi illustri della citt
Inserito da sicilianodoc   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
Foto

Foto  

+ Inserisci foto
Video

Video  

+ Inserisci video
Eventi

Eventi  

+ Inserisci evento
0
0
0
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

La via degli Archi

 
La via degli Archi

Monastero Basiliano del SS. Salvatore della Placa

 

Palazzo Cavallaro

 
Palazzo Cavallaro Vista da Federico De roberto nel 1909 circa


Scopri altre risorse
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT
Piazza Umberto I guarda il Castello di Cefala Diana

Basilica di Santa Maria Assunta

 
Santa Maria Assunta

Chiesa e Convento di San Francesco di Paola

 

San Nicola ( San Nicolò da Bari )

 
San Nicola ( San Nicolò da Bari )


Scopri altre risorse simili
Chiesa San Martino
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove mangiare

Osteria, Pizzeria, Ristorante

Servizi Commerciali

Azienda agricola, Medical Clinic, Pizzer...

OffertaOfferte

SERVIZIO DI CERIMONIA

Disponibili  
99+

0,00 €
1.400,00 €

Made in Sicily

Primosale al pomodoro secco
Gastronomico

Primosale al pomodoro secco

5,00 / 1000.00 g

x
he