Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Catania > Militello in Val di Catania > Cosa vedere qui > Chiesa (Oratorio) della Madonna della Catena
avantiavanti
 4180 visualizzazioni

Religioso, Storico, Monumentale

La chiesa della Madonna della Catena una delle poche costruzioni sopravvissute al terremoto del 1693. La confraternita del 'SS. Crocifisso al Calvario' , fondata nel 1616, ebbe sede in questa chiesa, costruita nel 1541, e riedificata a partire dal 1652.
La chiesa adotta il tipo dell'oratorio, un'aula ad uso delle funzioni sacre e delle assemblee dei confrati. La facciata presenta due porte affiancate, con valenza funzionale e simbolica. Il tratto di muro pieno tra le porte dovuto alla sistemazione interna, di fronte all'altare maggiore, degli scanni del governatore e dei due consultori, maggiore e minore; delle due porte, una era d'uso comune, l'altra sembra fosse riservata al passaggio dei funerali dei confrati. Lungo le pareti laterali scorreva un sedile continuo per le assemblee dei confrati; mentre per le funzioni sacre si usavano le sedie. La parete di fondo, a semicolonne e trabeazione, inquadrava l'arco trionfale e due nicchie laterali per statue di santi. Lapicida di questo apparato in pietra Pietro Interligi. L'interno dell'aula stato decorato, nell'ultimo quarto del secolo XVII, per mano di ignoti stuccatori, con un fastoso apparato che presenta, nel registro inferiore, entro l'intelaiatura architettonica con semicolonne e trabeazione, una teoria di nicchie includenti statue di sante siciliane o che hanno grande venerazione in Sicilia. Nel registro superiore scene con i Misteri gaudiosi. Un pantheon tutto femminile, in cui le sante, in abiti di gala a trine e fiocchi, esibiscono le loro grazie dalle nicchie, circondate da angeli e strette tra cartocci, festoni, conchiglie, putti e cornucopie; le ghirlande fitte di mele cotogne esprimono l'intento supplementare di far incutugnare, cio far dispetto ai rivali confrati del Purgatorio. Dott Sebastiano Lisi
Inserito da Alfredo Petralia   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
0
0
1
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

Chiesa Madre San Nicolò e SS. Salvatore

 
Chiesa Madre San Nicol? e SS. Salvatore

Palazzo Majorana (della Nicchiara)

 
Palazzo Majorana della Nicchiara

Museo d'Arte sacra di San Nicolò

 
Museo d'Arte sacra di San Nicolò
Ph Sebastiano Lisi


Scopri altre risorse
Chiesa di San Benedetto
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT
Festa di San Sebastiano Martire 2014

Chiesa Madre San Nicolò e SS. Salvatore

 
Chiesa Madre San Nicol? e SS. Salvatore

Basilica paleocristiana di San Giovanni

 
La Basilica.

Chiesa del Calvario

 
Chiesa del Calvario


Scopri altre risorse simili
Museo d'Arte sacra di San Nicolò
Ph Sebastiano Lisi
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove dormire

La sala della prima colazione.
Bed And Breakfast

B&B PORTA DELLA TERRA

a Militello in Val di Catania, Catania - 0,2 km

Vincitore del Premio eccellenza 2014 su TRIPADVISOR. Raccomandato e inserito dal 2013 sulla GUIDE DU...

Dove mangiare

La nostra insegna
Pizzeria, Ristorante

Servizi Commerciali

Acconciature Donna, Acconciature Uomo, B...

ROSANNA PARRUCCHIERI

a Sant'Agata li Battiati, Catania - 35,6 km

Da Rosanna Parrucchieri uomini e donne possono prendersi cura della salute e della bellezza dei cape...

OffertaOfferte

Massaggio

Disponibili  
10

50,00 €
35,00 €

Made in Sicily

Artistico

CASCATE

10,00 / 1.00 unita











x
he