Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Ragusa > Ragusa > Cosa vedere qui > Palazzo Zacco (Museo del tempo contadino e Civica Raccolta Carmelo Cappello )
avantiavanti
 1448 visualizzazioni

Palazzo Zacco (Museo del tempo contadino e Civica Raccolta Carmelo Cappello )

Monumentale, Storico, Museale, Siti unesco

Un prezioso immobile, riconosciuto dall'Unesco Patrimonio dell'Umanit, custodisce come uno scrigno i tesori della storia e della cultura contadina. Presso Palazzo Zacco ubicato al numero civico 158 di Via S. Vito ha aperto infatti i battenti il 28 agosto scorso il "Museo del Tempo Contadino". Oltre alla "Raccolta Civica Carmelo Cappello", ospitata nel piano nobile dello stesso storico palazzo, nei bassi e nel piano ammezzato sono accolti ora anche gli attrezzi e gli utensili che "raccontano" come si svolgeva la vita nelle masserie ragusane nei diversi mesi dell'anno.
Un nuovo importante obiettivo stato raggiunto dall'Amministrazione Comunale. Il Sindaco Nello Dipasquale e l'Assessore alla cultura Sonia Migliore hanno creduto nell'importanza di questo progetto ed hanno portato avanti un'idea coltivata per tanti anni dal compianto Mim Arezzo, Assessore nella prima legislatura della Giunta Dipasquale.
Il Comune per realizzare il museo si avvalso della preziosa collaborazione del Centro Servizi Culturali e del Centro Studi Feliciano Rossitto, presieduti rispettivamente dal prof. Nino Cirnigliaro e dall'On.le Giorgio Chessari, che hanno lavorato in stretta sinergia con l'Assessorato alla cultura.
In mostra, come detto, diversi attrezzi ed utensili delle antiche tradizioni contadine utilizzati per l'aratura e la semina, la preparazione del pane, della ricotta e dei formaggi, con un occhio rivolto anche ai lavori affidati alle sapienti mani delle donne che confezionavano preziosi sfilati e merletti per ingentilire ed arredare le case di campagna.
Il materiale che fa parte del museo stato donato al Comune dalle famiglie ragusane Polara, La Rosa, dagli eredi di Salvatore Migliorisi e dai cittadini Giovanna Attanasio-Gurrieri, Salvatore Cannizzo, Andrea Ottaviano, Giovanni Ottaviano, Giovanni Tumino.
Un comitato tecnico scientifico, formato da Fabio Capuano, Nino Cirnigliaro, Valentina Frasca Caccia, Andrea Gurrieri e Giuseppe Iacono, ha inoltre curato e seguito l'allestimento della struttura museale.
Fonte: http://www.comune.ra...Inserito da Alfredo Petralia   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
Foto

Foto  

+ Inserisci foto
Video

Video  

+ Inserisci video
Eventi

Eventi  

+ Inserisci evento
1
0
0
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

Museo Civico "L'Italia in Africa"

 

Chiesa del Collegio di Maria SS. Addolorata

 

Chiesa di San Vito

 


Scopri altre risorse
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT

Palazzo Bertini

 

Museo Civico "L'Italia in Africa"

 

Palazzo Vescovile (Schininà)

 


Scopri altre risorse simili
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove dormire

camera letto matrimoniale
Affitta camere

NEL CUORE DI RAGUSA IBLA

a Ragusa, Ragusa - 88,9 km

Piccola casa nel centro storico dichiarato "Patrimonio dell' Unesco". La casa è su due livelli: al...

Dove mangiare

Bar, Braceria, Buffet, Caffetteria, Cibo...

ALLUè

a Ragusa, Ragusa - 20,4 km

Sito a,ll'interno del porto turistico di marina di ragusa, ristorante sulla spiaggia.

Servizi Commerciali

Artista, Museo, Street Shop

APERTO ARTI IN LABORATORIO

a Ragusa, Ragusa - 88,9 km

atelier d'arte, museo di etnoreperti, galleria d'arte, laboratorio grafico- artistico

OffertaOfferte

Massaggio

Disponibili  
10

50,00 €
35,00 €

Made in Sicily

Artistico

CASCATE

10,00 / 1.00 unita

x
he