Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Enna > Leonforte > Cosa vedere qui > Chiesa e Convento dei Padri Cappuccini
avantiavanti
 1717 visualizzazioni

Storico, Religioso

Per decisione del principe N. Placido Branciforti, fu costruito a beneficio dei "religiosi senza riposo", degli "angeli della carit" come venivano chiamati i frati minori cappuccini dell'ordine di S. Francesco i quali, in completo spirito di servizio, durante la peste del 1624 - 1625, si erano tanto prodigati a favore degli ammalati. Il 20 maggio 1627, i frati piantarono la croce ed iniziarono la costruzione del convento che poteva vantare, sin dalla sua formazione, una trentina di celle, una biblioteca arricchita ogni anno con generose donazioni della principessa Beatrice, moglie del principe Ercole Branciforti. Nel dicembre 1866, quando furono soppressi i beni ecclesiastici, il governo lo incamer per destinarlo a caserma militare; ma il conte G. Calogero Li Destri impugn il provvedimento e dopo il persistere di un contenzioso che dur ben sedici anni, riusC ad avere partita vinta e concesse il convento nuovamente ai padri cappuccini i quali lo riscattarono definitivamente comprandolo dagli eredi del conte Bonsignore il 17 gennaio 1915 con tutte le relative pertinenze e mantenendolo a tutt' oggi. Nei primissimi anni '50, infine, funzion presso il convento una mensa pubblica dove i pi bisognosi avevano la possibilit di consumare un pasto caldo preparato sul posto.
Di stile rustico, la struttura esterna completandosi con l'attigua chiesa, si presenta semplice con aggiunte di recente fattura. Davanti al convento vi una piazza con aiuole e sedili; una statua in bronzo di S. Francesco, opera dello scultore milanese Otello Montaguti, posta nel 1982 e voluta con relativa epigrafe dal benemerito padre Cesare (al secolo Maria Alfonso Montalto); e una grande croce di pietra che indica la presenza del convento e porta incisa la data del 1792. All'interno, al piano terra, sul cortile di forma quadrata con al centro una cisterna, si aprivano la cucina, la cantina e il refettorio che oggi ospita la biblioteca comunale e i suoi 14837 volumi. A sinistra per una scala, si arriva al primo piano e alle celle occupate fino a non molti anni fa dai frati. Questi locali oggi sono adibiti ad uffici del Settore Cultura del Comune.
Fonte: http://www.comune.le...Inserito da Alfredo Petralia   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
Foto

Foto  

+ Inserisci foto
Video

Video  

+ Inserisci video
Eventi

Eventi  

+ Inserisci evento
0
0
0
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

Basilica di San Leone (Chiesa Madre)

 

Campagne Leonforte

 

Palazzo della Signoria

 


Scopri altre risorse
La Granfonte ( Fontana dei 24 Cannoli )
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT
Interno Santuario

Chiesa Santissima del Carmine

 

Chiesa di Santa Caterina

 

Chiesa dello Spirito Santo

 


Scopri altre risorse simili
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove dormire

Affitta camere, Appartamento, Bar, Bed A...

CASE AL BORGO

a Agira, Enna - 12,5 km

CASE AL BORGO, offre sistemazioni del tipo HOME RELAIS, con formula HOTEL o B&B. Gli ospiti, possono...

Dove mangiare

Ristorante Number One
Pizzeria, Ristorante

NUMBER ONE

a Agira, Enna - 10,7 km

All'ingresso di un piccolo paese nell'entroterra Siciliano nell'anno 1995 esattamente il 13 agosto n...

Servizi Commerciali

Affitta camere, Appartamento, Bar, Bed A...

CASE AL BORGO

a Agira, Enna - 12,5 km

CASE AL BORGO, offre sistemazioni del tipo HOME RELAIS, con formula HOTEL o B&B. Gli ospiti, possono...

OffertaOfferte

Massaggio

Disponibili  
10

50,00 €
35,00 €

Made in Sicily

Artistico

SKYLINE

10,00 / 1.00 unita

x
he