Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.
Scopri la Sicilia > Provincia di Messina > Taormina > Cosa vedere qui > La Taormina agli albori del Cristianesimo
avantiavanti
 1246 visualizzazioni

Nel 476 d.C. cadde il potente impero romano, da tempo in progressiva degenerazione.
Tre furono le cause principali del crollo: il processo di infiltrazione dei barbari anche nei gradi pi elevati degli uffici amministrativi dell'impero; le pressioni ai confini e le successive infiltrazioni nel territorio sia di potenti trib nordeuropee (Vandali, Visigoti, Alemanni, Eruli, Unni) che degli Arabi; il sorgere e il propagandarsi prodigioso del Cristianesimo.
La fede e la dottrina cristiane, nate in Palestina, si diffusero presto nel mondo romano, minacciando dalle fondamenta l'impalcatura religiosa, culturale e sociale su cui si fondava l'impero. I Romani reagirono con determinazione, perseguitando spietatamente i cristiani. Nonostante ci, la forza della fede e delle idee del cristianesimo si afferm prepotentemente e la nuova religione presto arriv anche a Tauromenium.
Pancrazio da Antiochia fu ordinato Vescovo da Pietro Apostolo e fu inviato a Tauromenium con la missione di evangelizzare i siciliani. Arriv nell'anno 40 d.C., quando era imperatore Caligola, ed esercit l'apostolato per 60 anni.
Nell'isola la diffusione del Cristianesimo fu lenta e difficile, perch ostacolata dal persistere di culti pagani e dal continuo insorgere di movimenti eretici e scismatici. Anche la Sicilia, tuttavia, conta molti martiri per la fede, soprattutto tra le classi pi umili. Tra questi lo stesso vescovo Pancrazio che, nell'anno 100 d.C., fu trafitto e lapidato dai Gentili. Per il martirio subito fu glorificato ed oggi S. Pancrazio il protettore della citt.
Pure nel IV e nel V secolo d.C., quando l'isola fu invasa prima dai Vandali (seguaci dell'arianesimo) e poi dai Goti, i cristiani continuarono ad essere perseguitati e vessati.
Tauromenium fu sede vescovile fino al 1082, finch questa non venne abolita dal Conte Ruggero d'Altavilla, primo conquistatore normanno della Sicilia.
Fonte: http://www.comune.ta...Inserito da Alfredo Petralia   
Mostra / Nascondi

+ Inserisci info
Foto

Foto  

+ Inserisci foto
Video

Video  

+ Inserisci video
Eventi

Eventi  

+ Inserisci evento
0
0
0
Cosa vedere vicino

Cosa vedere vicino  

Festa del Corpus Domini

 

La Taormina Normanno - Sveva

 

La Taormina dei Savoia e degli Asburgo

 


Scopri altre risorse
+ Inserisci risorsa
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
REGISTRA LA TUA STRUTTURA
SU
ETNAPORTAL.IT
Stanza da letto
ATTIVITA' COMMERCIALI NELLE VICINANZE

Dove dormire

Affitta camere

BAGLIO DEI GERANI

a Capizzi, Messina - 71,4 km

Struttura situata al centro di Capizzi, vicino al Santuario di S. Giacomo Apostolo, è costituita da...

Dove mangiare

Bar, Caffetteria, Pasticceria, Rosticcer...

SWEET BAR S.A.S. DI REALE SALVATORE & C.

a Capo d'Orlando, Messina - 54,9 km

E' il nome della bontà, della freschezza, dei sapori più accattivanti.

Servizi Commerciali

foto esterna
Assistenza Bici, Bar, Bed And Breakfast,...

TURISMO RURALE LEANZA

a Cesarò, Messina - 52,3 km

antica dimora rurale circondata da campi e panorami agresti offre, inoltre, al visitatore la possibi...

OffertaOfferte

PROMO SOLE

Disponibili  
99+

50,00 %

Made in Sicily

GUARDANDO UNA STELLA
Artistico

GUARDANDO UNA STELLA

10,00 / 1.00 unita

x
he